Di Lazzaro Pietragnoli avevo già avuto modo di scrivere. E finanche di parlarne nelle mie lezioni di Scienza politica. Una testimonianza di grande impegno civile ma, soprattutto, l’esempio di come i meccanismi di “recruiting” politico possano sicuramente essere migliori di quelli spesso in uso in Italia.

Lazzaro Pietragnoli, italiano, candidato del Labour a Londra, a Camden.

Lazzaro è stato eletto, portando il Labour a diventare primo partito anche a Primrose Hill (tradizionale roccaforte dei LibDem).

Congratulazioni a Lazzaro Pietragnoli allora. Sarà, ne sono certo, un ottimo consigliere, per Londra e per il Labour. Magari, in Italia, potrebbe esserlo anche qualcuna/o come lui; a patto che i partiti si ricordino che la legge elettorale italiana è uno scandalo, un danno per la democrazia e un pericolo per la partecipazione. Sarebbe bello vedere tanti Lazzaro Pietragnoli anche in Italia.