CONVEGNO ANNUALE DELL’ASSOCIAZIONE DI COMUNICAZIONE POLITICA

Linguaggi pop e decisioni hard. La comunicazione politica in tempi di crisi

13-15 dicembre 2012
Torino – Campus universitario Luigi Einaudi

Call for papers

Negli ultimi anni, le democrazie contemporanee si sono dovute confrontare con sfide sempre più complesse. L’insoddisfazione che i cittadini mostrano nei confronti della politica, in un periodo in cui la classe dirigente è chiamata a compiere scelte difficili e impopolari, obbliga partiti e governi a fare della comunicazione uno strumento strategico per raggiungere pubblici spesso distratti e distanti con narrazioni vincenti, convincenti e stabili.
Dall’incontro tra la crescente esigenza di comunicare e le trasformazioni che hanno investito il panorama dei media nasce quella che è ormai nota come la politica pop, un fenomeno che coinvolge contemporaneamente politici, giornalisti e cittadini ridefinendo le forme della mediazione e delle relazioni reciproche.
Il convegno dell’Associazione Italiana di Comunicazione Politica si propone di esplorare la problematicità legata all’insorgere di queste nuove sfide anche guardando ad altri campi disciplinari. In particolare, si sollecitano proposte di papers che affrontino, con diversi approcci teorico-metodologici, le seguenti tematiche e si collochino nei rispettivi panel:
1. La popolarizzazione Italian style
A partire dalla presentazione dei risultati di una ricerca nazionale, il panel intende discutere il concetto di popolarizzazione e la sua rilevanza empirica, guardando al contesto italiano in prospettiva quanto più possibile comparata.
2. Comunicare per vincere e per decidere
In vista della campagna per le elezioni politiche 2013, il panel intende proporre evidenze empiriche e riflessioni teoriche sul nesso fra comunicare e governare. Particolare attenzione sarà riservata ad approfondire i problemi relativi alla costruzione del consenso nella fase del mandato, alla sua mobilitazione in funzione della scadenza elettorale e alla formazione di un’opinione pubblica informata riguardo i processi decisionali.
3. La comunicazione in movimento: nuovi soggetti e nuovi flussi fra partecipazione e protesta
Il panel mette al centro il ruolo che internet e i social network hanno rivestito (e rivestono) nell’innovare in maniera sostanziale le forme della comunicazione politica. Particolare attenzione sarà dedicata alla crescente presenza nel dibattito pubblico di attori politici non convenzionali e all’emergere di nuove forme di interazione tra cittadini e politica.

Le proposte di papers – abstract 250 parole max, indicante la tematica prescelta e accompagnato da una breve nota biografica del proponente – vanno inviate entro il 21 settembre 2012 a convegno.asscom@unito.it 
L’esito della selezione sarà comunicato entro la prima settimana di ottobre.